FESTA DEL TARTUFO PRIMAVERILE CASOLA VALSENIO DOMENICA 13 MARZO 2016


Domenica 13 marzo quinta edizione della Festa dedicata al prezioso tubero, a breve il programma.
Pubblichiamo i moduli scaricabili per le aziende interessate a partecipare, per ulteriori domande e chiarimenti potete inviarci una mail (proloco.casolavalsenio@gmail.com) o contattarci telefonicamente il martedì e venerdì dalle 10.30 alle 12.30.La scadenza per presentare le domande è LUNEDI' 1 MARZO.

 REGOLAMENTO

 https://drive.google.com/file/d/0B93RJCuqacKJVXZhWGhjVG1YS3c/view?usp=sharing 
https://drive.google.com/file/d/0B93RJCuqacKJU185bnFWSkV2YWs/view?usp=sharing 

MODULO D'ISCRIZIONE

 https://drive.google.com/file/d/0B93RJCuqacKJWU53YlQweGVFbEE/view?usp=sharing 
https://drive.google.com/file/d/0B93RJCuqacKJWURaRWRoZDBCS1U/view?usp=sharing 


MELAVERDE A CASOLA VALSENIO

A dicembre la troupe televisiva di Melaverde è stata a Casola Valsenio per un servizio, finalmente potremo vederlo in onda DOMENICA 17 GENNAIO DALLE ORE 11.00 SU CANALE5!!!!!
 

Edoardo: RAZZE ROMAGNOLE 
Domenica le telecamere di Melaverde e il conduttore Edoardo Raspelli raggiungeranno Casola Valsenio nell’entroterra Romagnolo, in provincia di Ravenna, dove una famiglia ha dedicato la propria vita al mantenimento di territori marginali, dove la presenza dell’uomo è fondamentale per tenere curata la terra e portare avanti così la tradizione e la storia agricola di questi luoghi. Il Segreto della famiglia Giacometti è stato quello di non scordare il passato e continuare ad allevare razze storiche come l’asino Romagnolo, la Vacca Romagnola e il Cavallo agricolo italiano da tiro pesante rapido; tutte razze che da sempre hanno aiutato i contadini di collina nei lavori più pesanti, dando loro reddito e contribuendo naturalmente a tenere puliti i pascoli e i boschi che rendono unica questa terra! Vivere in quei territori non è certo facile e per riuscirci questa famiglia ha creato un’azienda modello che ripropone inoltre tutte le attività tipiche delle cascine storiche di montagna: allevano maiali, pecore, galline e coltivano i terreni circostanti, riuscendo così a soddisfare il fabbisogno di casa e allo stesso tempo a creare un importante incremento di reddito che permette loro di continuare a vivere la propria terra.

Ellen: LATTERIA DI LIVIGNO
A Livigno c’è una latteria sociale che vale la pena di andare a conoscere. Si tratta di un esempio di come un luogo, dove fondamentalmente si lavora del latte, possa essere anche una attrazione turistica e un luogo di cultura. Con Ellen Hidding faremo uno sfizioso viaggio tra tutto ciò che il latte può diventare: formaggi, certo, ma anche tanti dolci e altre prelibatezze. Un viaggio nei grandi sapori quindi, ma anche alla scoperta di un territorio di montagna dove l’organizzazione degli allevatori e dei produttori di latte parte dalla salvaguardia e dalla valorizzazione del territorio per arrivare ad un latte di grande qualità. Una terra dove la tradizione delle demonticazione, ovvero il momento in cui gli animali, vacche, capre e pecore, tornano dagli alpeggi per raggiungere le stalle dove passeranno l’inverno, si è trasformata nel tempo in una grande festa. Rispetto per gli animali, cura del territorio, ricerca della qualità e creatività tutta italiana in una storia tutta da gustare. Incontreremo anche Marco Confortola..sapete chi è? di cosa ci parlerà?

Non vi resta che seguire questa puntata!! Vi aspettiamo Domenica, alle 11:00 circa, con LE STORIE DI MELAVERDE e a seguire qualche minuto prima di mezzogiorno una NUOVA PUNTATA, ovviamente su Canele5!

Fonte: https://www.facebook.com/MELAVERDE-185122098262249/?fref=photo

800 anni di Casola Valsenio: partecipa al concorso di idee!


CONCORSO DI IDEE PER LA CREAZIONE DEL LOGO/MARCHIO PER L'ANNIVERSARIO DEGLI 800 ANNI DI CASOLA VALSENIO

L'anno 2016 coincide con l'ottocentesimo anniversario dalla fondazione di Casola Valsenio, avvenuta successivamente alla conquista e alla distruzione da parte delle armate faentine di quello che veniva chiamato “Castellaccio di Sopra”, ubicato presso quella che attualmente viene indicata come “Chiesa di Sopra”.

Potrai partecipare all'apposito concorso di idee per la creazione del logo/marchio in occasione dell'anniversario degli 800 anni dalla fondazione del paese di Casola Valsenio seguendo le indicazioni complete indicate nel bando.

Premio
Tra le proposte inviate, di cui sarà accertata la regolarità e il rispetto delle norme del presente bando sarà selezionato un progetto vincitore assoluto del concorso. Al vincitore sarà corrisposto un premio di € 500,00.
La Commissione giudicatrice, oltre a motivare la predetta scelta e stendere apposito verbale, potrà segnalare o menzionare altre proposte ritenute meritevoli. Tutte le proposte presentate potranno essere esposte in una mostra e pubblicate in volume e/o sul web.

Responsabile del procedimento, contatti e informazioni
Il Responsabile del procedimento è la Dott.ssa Iris Gavagni Trombetta, Segretaria comunale del Comune di Casola Valsenio. Per informazioni e richieste: 0546/976530 oppure inviare e-mail a segreteria@comune.casolavalsenio.ra.it

Scadenza
Il tuo plico dovrà pervenire al Comune di Casola Valsenio, via Roma 50, a mezzo servizio postale ovvero mediante agenzia di recapito autorizzata o consegnata a mano all'Ufficio Segreteria entro e non oltre le ore 12.00 del giorno lunedì 8 FEBBRAIO 2016.
Bando e allegati (modello A e modello B):

"SUONI PER L'ABBAZIA di VALSENIO "



 
Mercoledì 6 gennaio ore 9.30 Abbazia di Valsenio - Casola Valsenio
Suonerà la violinista AKIKO YATANI di TOKYO ( già viola della Grande ORCHESTRA TOSCANINI diretta dal Maestro LORIN MAZEL) la stessa che diede vita al CONCERTO PER FUKUSCIMA .
Il programma è la suite di J.S. BACH e a seguire, dopo la fine della S. Messa, LE CYGNE S.Saëns - GAVOTTE EN RONDEAU  J.S.BACH -  MEDITATIO DE "THAIS" F. Messenet - SALUT D'AMOUR  E.Elgar- PRELUDIO & ALLEGRO F. Kraisler
La musicista alternerà l'uso della viola a quella del violini entrambi solisti.

AUGURI!!!

La pro loco di Casola Valsenio augura Buon Natale e un sereno 2016 a tutti i soci, volontari, simpatizzanti e famiglie.

Incontri della rassegna SALUS - incontri per stare bene


Presso il centro sociale "Le colonne" in via Roma 10.
La prima serata avrà luogo mercoledì 28 Ottobre 2015 alle ore 20.30; il dottor Francesco Dal Pane tratterà l'argomento "Diabete ieri ed oggi". 
La seconda serata invece si terrà mercoledì 25 Novembre 2015 alle ore 20.30. Durante questa serata verrà trattato il tema "Il cervello invecchia?" dal dottor Giorgio M. Cicognani.

FOTO FESTA DEI FRUTTI DIMENTICATI 2015


BANCARELLE E SPETTACOLI ITINERANTI
 








"...SIAMO SEMI..." IL BELLISSIMO ALLESTIMENTO DELLE CERAMICHE DI MIRTA MORIGI NELLA GHIACCIAIA RINALDI-CERONI

  
DEGUSTAZIONE DI VINI E DEGUSTAZIONE DI FRUTTI DIMENTICATI CON LO CHEF PIERGIORGIO PARINI













PRESENTAZIONE DEL LIBRO "FRUTTI DIMENTICATI, FRUTTI INDIMENTICABILI"
di Graziano Pozzetto








PER VEDERE TUTTE LE FOTO DELL'EVENTO CLICCA QUI!!!

Venerdì 23 e sabato 24 ottobre due giorni per ricordare Giuseppe Pittano

Una due giorni per ricordare una grande figura intellettuale casolana. Venerdì 23 e sabato 24 ottobre Casola Valsenio rende omaggio a Giuseppe Pittano.
Si parte venerdì sera al Cinema Senio alle ore 20.30 con il saluto dell'assessore alla Cultura Maurizio Nati a cui faranno seguito proiezione di immagini e video ricordando Giuseppe Pittano (Pecio). È inoltre previsto l'intervento dello storico locale Beppe Sangiorgi su "Pecio, l'ironia dell'intelligenza" e "I carri allegorici di Giuseppe Pittano". A conclusione ci sarà Cristiano Cavina con un ricordo di Giuseppe Pittano nel XX Anniversario della morte
Sabato 24 ottobre si riprende nella sala Luisa Pifferi al Cardello alle ore 15.30
con il saluto del Sindaco di Casola Valsenio, Nicola Iseppi e il saluto della prof. Maria Luisa Martinez, presidente del Consiglio dell'Unione della Romagna Faentina. A questo seguirà la presentazione del libro "Storie di parole" (Editrice Gallulcci 2015) di Giuseppe Pittano e Rosanna Bonafede con disegni di Alessandro Sana. Sarà presente l'autrice Rosanna Bonafede. Sempre in tema di ricordi e approfondimenti Alessandro Luparini, storico e direttore della Fondazione Casa di Oriani relazionerà su "Pittano e l'eredità di Alfredo Oriani". Chiuderaà la due giorni il recital romagnolo "Che or'ell?" di Rudy Gatta.
Riccardo Isola
Ufficio Stampa Comune Casola Valsenio

SECONDO WEEKEND DEI FRUTTI DIMENTICATI 17/18 OTTOBRE

Torna la festa più attesa di Casola Valsenio, tantissime le novità, dagli CHEF STELLATI, alle DEGUSTAZIONI di vini italiani, MOSTRE ANIMALI AUTOCTONI, LABORATORI e tanto altro ancora.....
ECCO IL PROGRAMMA
NELLE QUATTRO GIORNATE
Ingresso a pagamento Euro 2,00 per i non residenti over 14. (Sarà consegnato un omaggio ricordo della festa).
VIE DEL CENTRO STORICO DALLE ORE 10.00 ALLE ORE 20.00
Apertura della 25° Edizione del “MERCATO DEI FRUTTI DIMENTICATI”

ENOGASTRONOMIA

PIAZZA A. ORIANI STANDGASTRONOMICO - DALLE ORE 11.30 FINOALLACHIUSURA
RISTORANTE “MELA DELLA ROSA” CON SPECIALITÀ AUTUNNALI, A BASE DI MARRONI E FRUTTI DIMENTICATI A cura della Pro Loco di Casola Valsenio

PIAZZA A. ORIANI - NEL CORSO DELLA GIORNATA
I FRITTI DIMENTICATI Frittelle di mele, pizza e polenta fritta. A cura dell'Avis Casola Valsenio

PIAZZA A. ORIANI - NEL CORSO DEL POMERIGGIO
DEGUSTAZIONE TORTA DI MARRONI A cura della Pro Loco di Casola Valsenio

PIAZZA L. SASDELLI - NEL CORSO DELLA GIORNATA
C’ERA UNA VOLTA IL SAMBUDELLO Panini e schiacciate con salsiccia matta, salsiccia, ciccioli, coppa di testa. A cura del Comitato di Gemellaggio

MOSTRE E ATTIVITÀ

PIAZZA A. ORIANI
POMARIO DEI FRUTTI DIMENTICATI E LE IMMAGINI DELL'AUTUNNO
La mostra fotografica a cura del Circolo Fotografico Casolano fa da sfondo all'esposizione di Frutti Dimenticati dell'Az. Agr. “Ghetti Domenico e Stefano”

PIAZZA A. ORIANI
ALUNNI DA “NON” DIMENTICARE
La scuola secondaria a Casola Valsenio, alunni, insegnanti e luoghi della Scuola di Avviamento negli anni ‘70. Mostra fotografica a cura del Circolo Fotografico Casolano. Inaugurazione 9 ottobre ore 20,30, apertura sabato 10 e17 (ore 13.00-20.30), domenica 11 e 18 (ore 10.30-20.30)

GHIACCIAIA RINALDI CERONI
...SIAMO SEMI...
Ceramica contemporanea, mostra di Mirta Morigi. Inaugurazione sabato 10 ottobre ore 11.00, apertura 10-11, 18-19, 24-25 ottobre dalle 10.00 alle 20.00. Durante la settimana si organizzano visite su prenotazione: 0546.73033. (Durante la mostra il giardino di palazzo Rinaldi Ceroni sarà visitabile). In occasione della mostra Sauro Biffi, direttore del “Giardino delle Erbe” di Casola Valsenio, terrà lezioni presso la scuola elementare riguardanti semi, germinazione e humus.

EX CONVENTO SUORE DOROTEE - PIAZZA A. ORIANI
IL RITMO DELLA TERRA VUOTA
La fotografia è uno strumento per la raffigurazione della Terra ma, spesso, la soglia del buio non viene superata. Fotografie di Giampaolo Zaniboni, a cura dell’Associazione Culturale SPELEOPOLIS di Casola Valsenio

EX FERRAMENTA CONTI - VIA G. MATTEOTTI 6
ALBERI DI TELA Stampe della bottega Pascucci

I PRESIDI DELLA BIODIVERSITÀ IN EMILIA-ROMAGNA
Casola Valsenio - Albinea - Pennabilli Un “gemellaggio” per la difesa dei frutti rari e dimenticati della nostra regione.


CONCORSI
VETRINA BELLA, BANCA BELLA, DOLCE DI MARRONI, MARMELLATA ANTICHI SAPORI (info e regolamento del concorso sul sito Pro Loco)

“NON DIMENTICATE QUESTI FRUTTI” Concorso fotografico a cura del Circolo Fotografico Casolano, per il regolamento visitare il sito della Pro Loco.

SABATO 17 OTTOBRE

PIAZZALE DELLA MISERICORDIA - ORE10.00-20.00
MOSTRA ANIMALI DIMENTICATI
A cura dell’Associazione “Razze e varietà autoctone romagnole”

VIA SORGENTE - ORE10.00-20.00
VOLERE VOLARE
Installazione a cura dei “Creativi sopra la media”

ORE 10.30
VISITA GUIDATA AL CARDELLO CON ENNIO DIRANI
In occasione dell’anniversario della morte di Alfredo Oriani, il Prof. Ennio Dirani, Presidente emerito della Fondazione Casa di Oriani e grande conoscitore dello scrittore e del Cardello, ci delizierà con una specialissima e imperdibile visita guidata. Ingresso unico Euro 4,00. Posti limitati, necessaria prenotazione a Terre di Faenza 0546.71044 - iat.rioloterme@racine.ra.it

STAND DEGUSTAZIONI “IL GIUGGIOLO”
ORE 13.00
DEGUSTAZIONE DI PIATTI A BASE DI FRUTTI DIMENTICATI
CON LO CHEF STELLATO PIERGIORGIO PARINI
(Ristorante “Povero Diavolo” di Torriana)
Lo chef presenterà due piatti elaborati appositamente per l’occasione a cui seguirà la degustazione, Euro10,00, prenotazioni 0546.73033 (martedì, venerdì e sabato 9.30-12.30). In collaborazione con l’Istituto Alberghiero “Pellegrino Artusi” di Riolo Terme
Conduce l'incontro Simonetta Santandrea
ORE 15,30
PROFUMI, SAPORI E SEGRETI DEI FRUTTI DIMENTICATI
Degustazione guidata per conoscere i Frutti Dimenticati, a cura di Beppe Sangiorgi e dell'Az. Agr. “Ghetti Domenico e Stefano” Euro 3,00 per prenotazioni 0546.73033

STAND GASTRONOMICO RISTORANTE “MELA DELLA ROSA”
ORE 16.30
DEGUSTAZIONE VINI DA “VITIGNI DIMENTICATI”
Saranno presentati vini della regione Emilia Romagna e da altre regioni d’Italia abbinate a pietanze con i Frutti Dimenticati. A cura della Proloco di Casola Valsenio Euro 5,00, per prenotazioni 0546.73033
(martedì, venerdì, sabato 9.30-12.30)

MUSICA ITINERANTE CON “BASTERD JAZZ”
ORE 16.00 CANTI E BALLI POPOLARI CON “LA BÀNDA DE GRELL”

DOMENICA 18 OTTOBRE

PIAZZALE DELLA MISERICORDIA - ORE10.00-20.00
MOSTRA ANIMALI DIMENTICATI
A cura dell’Associazione “Razze e varietà autoctone romagnole”

VIA SORGENTE - ORE10.00-20.00
VOLERE VOLARE Installazione a cura dei “Creativi sopra la media”

CENTRO DEGUSTAZIONI “IL GIUGGIOLO”
(INCONTRO ORE 8.00)
ESCURSIONE MTB
Escursione nelle colline casolane organizzata da ASD “Alfredo Oriani” Partenza ore 8.30 / Durata 25/30km (Il percorso verrà scelto in base alle condizioni metereologiche) - Prenotazioni e info: 0546.73033 - Partecipazione libera
(INCONTRO ORE 8.30)
PERCORSO TREKKING - ESCURSIONE TRA I FRUTTI DIMENTICATI
A cura del Gruppo Trekking “Nasturzio” Riolo Terme Partenza ore 9.00 / Durata 4 ore circa - Itinerario: Territorio Casolano - per l’itinerario completo visitare il sito della Pro Loco. Si consiglia: abbigliamento comodo e scarponcini, acqua e merenda per affrontare 4 ore di camminata. Prenotazioni e info: 335.5423339 - costo Euro 4,00, gadget della manifestazione in omaggio.

VIA CARDINAL SOGLIA - PIAZZETTA DELLA BIBLIOTECA
ORE10.00-13.00 / 14.00-17.00
SCULTURA E PITTURA... UN GIOCO DA RAGAZZI!!!
Laboratorio per bambini dagli 8 ai 12 anni, elaborazione di un progetto di disegno su carta e realizzazione di una scultura in gesso e arenaria con lo sculture Cornelis J. Rijken. Costo Euro 7,00 - Iscrizioni a numero chiuso al 338.1859271 - info@gipiesse.net. A cura dell’Associazione Gipiesse (Geologia paesaggi sentieri)

GIARDINO DELLE ERBE “A. RINALDI CERONI” - ORE 15.00
VISITA GUIDATA AL GIARDINO Euro 3,60, info e prenotazioni: 0546.73158

STAND DEGUSTAZIONI “IL GIUGGIOLO”
ORE 15.00
DEGUSTAZIONE DI FRUTTI DIMENTICATI E DERIVATI
A cura dell’Associazione per la Valorizzazione delle Erbe e dei Frutti Dimenticati Euro 3,00 prenotazioni 0546.73033 (martedì, venerdì e sabato 9.30-12.30)

ORE 16.00
DEGUSTAZIONE DI PIATTI A BASE DI FRUTTI DIMENTICATI CON
LO CHEF STELLATO GIAN PAOLO RASCHI (Ristorante “Guido” di Rimini)
Lo chef presenterà due piatti elaborati appositamente per l’occasione a cui seguirà la degustazione, Euro 10,00 prenotazioni 0546.73033 (martedì, venerdì e sabato 9.30- 12.30). In collaborazione con l’Istituto Alberghiero “Pellegrino Artusi” di Riolo Terme.
Conduce l'incontro Simonetta Santandrea


ORE 17.00
FRUTTI DIMENTICATI FRUTTI INDIMENTICABILI
Tradizione, biodiversità, cucina Presentazione del libro di Graziano Pozzetto a cura di Beppe Sangiorgi

PIAZZA A. ORIANI - ORE 17.30
PREMIAZIONE DEI CONCORSI
Marmellata, Dolce di marroni, Vetrinabella, Bancabella

STAND GASTRONOMICO RISTORANTE “MELA DELLA ROSA”
ORE 18.00
DEGUSTAZIONE VINI DA “VITIGNI DIMENTICATI”
Saranno presentati vini della regione Emilia Romagna e da altre regioni d’Italia abbinate a pietanze con i Frutti Dimenticati. A cura della Pro Loco di Casola Valsenio Euro 5,00 per prenotazioni 0546.73033 (martedì, venerdì, sabato 9.30-12.30)

MUSICA ITINERANTE CON “ROARING EMILY JAZZ BAND”
ORE 16.00 CANTI E BALLI POPOLARI CON “LA BÀNDA DE GRELL”
E A GRANDE RICHIESTA, TORNA LO SPETTACOLO: "GRANDE CANTAGIRO BARATTOLI"



Trekking dei Frutti Dimenticati 2015 Casola Valsenio Domenica 18 ottobre 2015

Domenica 18 ottobre torna a Casola Valsenio il Trekking dei Frutti Dimenticati .

Anche quest'anno la  Pro Loco di Casola Valsenio insieme al Trekking Nasturzio e al CAI di Faenza organizza in occasione della Festa dei Frutti Dimenticati, l’escursione “Trekking dei frutti dimenticati”.
Torneremo a camminare all’interno del Parco Regionale della Vena del Gesso attraversandone una parte per arrivare poi  sulle colline casolane, luoghi nei quali potremo ammirare il cambio di colori della natura e cominciare a vedere gli splendidi colori autunnali in ambienti unici, sarà un’ escursione adatta a tutti coloro che hanno un minimo di preparazione, durerà circa 4 ore, con un dislivello totale di circa 400 metri con arrivo a Casola Valsenio,  dove ci si potrà fermare a mangiare agli stand gastronomici della Pro Loco o nei numerosi ristoranti del paese e godere dei menù preparati per l’occasione e  godersi poi la festa che si snoda per le vie del centro.
Il ritrovo  è spostato in Piazza Sasdelli, cuore della festa dalle ore 8.30 alle 9.
Alle ore 9 saliremo sulla navetta a nostra disposizione che ci porterà a Borgo Rivola dove inizieremo il nostro percorso seguendo il segnavia 705 del Cai che ci porterà alla chiesetta di San Benedetto di Sasso Letroso  seguendo poi il crinale che ci porterà fino alla sella di Cà Budrio.
Da Cà Budrio si lascia la Vena del Gesso in direzione Monte Battagliola attraversando i prati calanchivi, passato Monte Battagliola attraverso stradelli e carrarecce ci dirigeremo verso il Cardello attraversando i luoghi di ispirazione di Alfredo Oriani ammirando la bellezza dei viali di pini e cipressi centenari che ci accompagneranno fino alla statale da dove raggiungeremo il centro di Casola. 
 Durante le soste dell’escursione verranno raccontati anedotti  e fatti sui luoghi attraversati.
 La durata dell’escursione è di circa 4 ore  .
I requisiti tecnici per partecipare sono quelli di essere abituati a camminare diverse ore, il dislivello da affrontare è di circa 400 metri, il percorso non presenta difficoltà particolari se non la salita e l’esposizione in alcuni tratti di crinale.
Per chi soffre di vertigini e non si sente di attraversare il crinale vi è la possib
ilità di un percorso alternativo che dalla chiesetta di Sasso Letroso raggiunge la Sella di Cà Budrio attraverso un comodo stradello che attraversa alcune aree boscate toccando Cà Siepe.

Equipaggiamento: scarponcini da trekking, e zainetto con acqua e merende per affrontare  le 4 ore  di camminata, abbigliamento in base alla stagione e alle abitudini.
L’organizzazione declina ogni responsabilità su eventuali infortuni o danni  dei partecipanti.
Partenza ore 9 in punto.
Ognuno è responsabile per se stesso e gli adulti per eventuali minori da loro accompagnati.
Per ulteriori informazioni  tecniche rivolgersi  a questo indirizzo trekkingnasturzio@gmail.com o alla Pro Loco di Casola Valsenio.
Il percorso potrà subire variazioni in base alle condizioni meteo.

REGOLAMENTI CONCORSI


Di seguito i regolamenti per i concorsi:
- VETRINABELLA
- BANCABELLA
- DOLCE DI MARRONI
- MARMELLATA ANTICHI SAPORI

https://drive.google.com/file/d/0B93RJCuqacKJMk4tSFdJRmNMbm8/view?usp=sharingScaricalo QUI

Sabato 17 ottobre visita guidata al "Cardello" in occasione della morte di Alfredo Oriani

In occasione dell’anniversario della morte dello scrittore Alfredo Oriani, avvenuta il 18 ottobre 1909, è prevista una visita speciale alla sua casa di Casola Valsenio "Il Cardello", dove lo scrittore ha vissuto gli ultimi anni della sua vita e dove è stato realizzato il mausoleo che ne accoglie le spoglie.
A far da guida, per scoprire tutti i segreti della casa e le vicende della sua vita, sarà Ennio Dirani, Presidente emerito della Fondazione Casa di Oriani. La Fondazione custodisce e promuove l’opera dello scrittore e giornalista, figura spesso discussa e non sempre apprezzata per il suo reale valore.
Dirani è un profondo conoscitore sia di Oriani che della sua casa, raro esempio di abitazione signorile di campagna dell’Otto/novecento rimasta praticamente intatta. Nella soffitta, la sua bicicletta, fedele compagna di molti viaggi solitari, acquistata in un’epoca in cui questo mezzo di trasporto, innovativo e costoso, era riservato a pochi e alla quale Oriani dedicò una delle più note raccolte di novelle intitolata “La Bicicletta”.
L’appuntamento per tutti coloro che vogliono scoprire o approfondire la figura dello scrittore è per sabato 17 ottobre alle ore 10.30, al Cardello. Il costo di partecipazione è di 4 euro.
Si consiglia la prenotazione telefonando allo 0546.71044 oppure scrivendo a Iat.rioloterme@racine.ra.it



Ufficio Stampa Società di Area “TERRE di FAENZA”
Coop Aleph rif. Riccardo Isola tel. 349.5588527 hsz1977@gmail.com

ALUNNI DA "NON" DIMENTICATI

Da sabato 10 Ottobre si inaugura la Mostra Fotografica sulle scuole dell'avviamento a Casola sino agli anni '70. Bellissimi ricordi di alunni, insegnanti e luoghi dell'istruzione scolastica a Casola Valsenio.

CONCORSO FOTOGRAFICO


“NON DIMENTICATE QUESTI FRUTTI”
Concorso fotografico a cura del Circolo Fotografico Casolano, per scaricare il regolamento cliccare QUI

REGOLAMENTO CONCORSO


SCHEDA DI PARTECIPAZIONE

https://drive.google.com/file/d/0B93RJCuqacKJNGZWbGxjRGs5UXc/view?usp=sharinghttps://drive.google.com/file/d/0B93RJCuqacKJZ0tOTW05RFlGcXM/view?usp=sharing
 

SIAMO SEMI

Mostra di Mirta Morigi presso la Ghiacciaia Rinaldi Ceroni, all'interno della festa dei frutti dimenticati
INAUGURAZIONE Sabato 10 ottobre ore 11.00